Appartamento GIULIO ErasRoom Home Suite Home - Affitto studenti erasmus Torino
PIANO: secondo piano – MQ: 140
COMPOSIZIONE: 5 camere, cucina, bagno
  • ROOMSUITE 1: 11 mq, letto singolo, armadio 3 ante, scrivania, libreria e cassettiera
  • ROOMSUITE 2: 18 mq, letto matrimoniale, armadio 3 ante e scrivania, libreria e cassettiera, balcone
  • ROOMSUITE 3: 23 mq, letto matrimoniale, armadio 3 ante e scrivania, libreria e cassettiera, balcone
  • ROOMSUITE 4: 10 mq, letto singolo, armadio 3 ante, scrivania, libreria e cassettiera
  • ROOMSUITE 5: 18 mq, letto matrimoniale, armadio 3 ante e scrivania, libreria e cassettiera, balcone

La casa è stata completamente ristrutturata e arredata nel 2018. È un appartamento molto luminoso e caratterizzato da spazi grandi e confortevoli.

Ogni camera è singola, privata e dotata di tutti i confort necessari: lampada da comò, scrivania, sedia, lampada da tavolo, cassettiera, libreria, armadio 3 ante, specchio, kit letto (lenzuola, federe, cuscini, coperta e ciabatte da camera) e kit bagno (asciugamano grande, medio e piccolo).
La cucina è completa di tutti gli elettrodomestici e corredata di piatti, pentole, bicchieri, posate, ecc.

Il canone di locazione è all-inclusive e comprende affitto, spese, utenze, riscaldamento, pulizie parti comuni settimanali e internet.

IL QUARTIERE: Aurora

Quartiere Aurora - CESARE GIULIO Erasroom

Il quartiere Aurora è nella parte nord della città di Torino, a sole 5 fermaste di tram da Via Garibaldi, dal centro della Città e dal Campus Einaudi; il Politecnico è raggiungibile in circa 25 minuti con i mezzi pubblici.
Il quartiere è storico e vivace: a pochi passi si posso trovare ristoranti, bar, supermercati e tutti gli altri servizi. È un quartiere in via di sviluppo con caratteristiche popolari ma assai attraenti.

‘Nuvola’ Lavazza, la nuova casa dell’azienda, sorge nel quartiere Aurora, all’angolo tra via Bologna e corso Novara. Un complesso esteticamente molto attraente e dalle caratteristiche molto particolari, che è stato progettato dall’architetto Cino Zucchi.

E poi c’è MAUA, un museo diffuso a cielo aperto nell’area del Parco Aurelio Peccei. È un museo di arte urbana aumentata, nato dall’idea di proporre itinerari culturali inediti, fuori dal centro e dai più tradizionali circuiti dell’arte. Così, 46 opere di street art animate in realtà aumentata diventano l’occasione per esplorare zone meno conosciute della città.